google-site-verification=cv0NSL7SuVJnZS6KKQ9lZ8VoHhNzJ3YAmUVPuKu7cRs
top of page
  • Immagine del redattoreDott. Gaetano Gallo Afflitto

Glaucoma: conosciamo meglio il "ladro silente della vista"



La patologia


Il glaucoma è una malattia oculare che può portare alla perdita permanente della vista se non trattata correttamente. Tale patologia viene definita come "ladro silente della vista" poichè il paziente che ne è affetto ne percepisce i sintomi solo quando il grosso del danno è già fatto. Nonostante spesso non manifesti sintomi evidenti, il glaucoma può causare specifiche alterazioni del nervo ottico e della papilla (la zona iniziale del nervo ottico situata nella parte centrale della retina) e una riduzione del campo visivo.


I sintomi


Il glaucoma può manifestarsi in forma acuta o cronica. Il glaucoma acuto si presenta in modo improvviso con sintomi quali dolore oculare intenso, arrossamento congiuntivale, riduzione della vista, visione di aloni colorati attorno alle luci, cefalea, nausea e vomito. Invece, il glaucoma cronico non presenta sintomi particolari, per cui il paziente potrebbe accorgersi della malattia solo nella fase avanzata. Se non trattato adeguatamente, il glaucoma può influire sulla visione periferica e causare danni irreversibili al nervo ottico, che possono portare alla cecità.


Cosa avviene?


I glaucomi si distinguono principalmente in glaucomi ad angolo aperto e glaucomi ad angolo chiuso, con riferimento all'angolo iridocorneale formato dalla giunzione tra iride e cornea nella periferia della camera anteriore dell'occhio. Questa zona è responsabile della fuoriuscita della maggior parte dell'umor acqueo prodotto dal corpo ciliare, principalmente tramite il trabecolato e il canale di Schlemm. L'accumulo eccessivo di questo fluido, a causa di una produzione troppo elevata o di un ostacolo al suo deflusso, determina un aumento della pressione intraoculare, che può danneggiare il nervo ottico, responsabile della trasmissione dei segnali visivi al cervello.





Diagnosi del glaucoma


Il glaucoma viene diagnosticato mediante una serie di esami oftalmologici (batteria glaucoma) tra cui l'oftalmoscopia o la retinografia ad ampio campo per valutare il nervo ottico, il campo visivo per verificare la presenza di eventuali alterazioni nella visione periferica, la pachimetria, conta delle cellule endoteliali, esame RNFL, OCT e la misurazione della pressione intraoculare, che rappresenta un importante fattore di rischio nella valutazione del glaucoma. Anche se di solito la pressione intraoculare nei pazienti affetti è superiore a 21 mmHg, questo non è sempre un indicatore decisivo per la diagnosi. In alcuni casi, infatti, la pressione può essere compresa tra 10 e 21 mmHg. La diagnosi della malattia è confermata dalla presenza di caratteristiche alterazioni del nervo ottico e del campo visivo, escludendo così altre possibili cause.


Come la terapia laser viene incontro al paziente affetto da glaucoma


Esistono molte opzioni di trattamento per il glaucoma, tra cui farmaci, chirurgia e terapie laser. In particolare, la terapia laser selettiva trabeculoplastica (SLT) è stata ampiamente utilizzata negli ultimi anni per il trattamento del glaucoma ed è raccomandata dalla SOI (Società Oftalmologica Italiana) come migliore opzione primaria di cura.


Il laser SLT funziona creando impulsi di luce ad alta energia e bassa temperatura che vengono diretti sul trabecolato dell'occhio, una zona che regola il flusso di liquido all'interno dell'occhio. L'energia del laser SLT viene assorbita selettivamente dalle cellule pigmentate nel trabecolato, stimolando una risposta biologica che aumenta il flusso di liquido attraverso la zona, riducendo così la pressione intraoculare.


Ellex, il TOP dei laser SLT: perchè?


Tra i vari tipi di laser SLT disponibili sul mercato, il laser SLT ELLEX TANGO, di cui il nostro ambulatorio dispone, si distingue per quelle che attualmente sono qualità uniche ed eccellenti. Il laser ELLEX TANGO è un sistema laser completamente integrato che offre una precisione e una flessibilità senza precedenti nella terapia SLT. Grazie alla sua tecnologia avanzata, il laser ELLEX TANGO è in grado di erogare impulsi laser precisi e ripetibili per una terapia efficace del glaucoma.





Il laser SLT ad onda quadra ELLEX è un tipo di laser a stato solido Q-switched utilizzato per il trattamento del glaucoma mediante la tecnica della trabeculoplastica laser selettiva (SLT).


Il laser ELLEX SLT ad onda quadra utilizza impulsi di luce a onda quadra con una durata di 3 nanosecondi, che permettono di ottenere un'energia di picco elevata e una maggiore precisione nella creazione delle microscopiche cavità nella rete trabecolare dell'occhio. Ciò significa che il laser ad onda quadra ELLEX SLT può essere più efficace nella riduzione della pressione intraoculare rispetto ad altri laser SLT con impulsi di luce più lunghi.


Inoltre, il laser ad onda quadra ELLEX SLT offre una modalità di trattamento a intensità variabile, che permette di adattare l'energia del laser alle specifiche esigenze del paziente, migliorando così la precisione del trattamento.





Il laser ELLEX SLT ad onda quadra è stato clinicamente testato e ha dimostrato di essere sicuro ed efficace nel trattamento del glaucoma a lungo termine. Tuttavia, come con ogni procedura medica, possono verificarsi in taluni casi, magari legati ad una ipersensibilità del paziente, lievi effetti collaterali, come dolore oculare o rossore, ma temporanei e di lievissima entità. E rispetto alla classica terapia farmacologica a base di gocce oftalmiche, è praticamente privo di effetti collaterali.


È importante che il trattamento con laser SLT venga eseguito da un oftalmologo specializzato e che il paziente venga regolarmente monitorato per valutare l'efficacia del trattamento e prevenire eventuali complicazioni: è per questa ragione che i pazienti che trattiamo vengono sempre seguiti con attenzione, dalla diagnosi al post intervento per garantire un risultato sicuro ed ottimale.


In particolare, il laser ELLEX TANGO offre molte caratteristiche uniche che lo rendono un'opzione ideale per i pazienti affetti da glaucoma. Ad esempio, il sistema di controllo del laser TANGO permette di eseguire una terapia SLT personalizzata per ciascun paziente, garantendo una maggiore precisione e una terapia più efficace. Inoltre, il sistema di monitoraggio della pressione intraoculare del laser TANGO permette di monitorare la pressione durante la terapia, garantendo un controllo ottimale della pressione intraoculare.


Il laser SLT Ellex Tango è noto per essere un'opzione di trattamento altamente efficace e sicura per i pazienti affetti da glaucoma e Acovista è uno dei centri oculistici più qualificati nell'uso di questa tecnologia avanzata. Grazie alla sua esperienza e competenza nella cura del glaucoma, Acovista offre ai pazienti un trattamento personalizzato e altamente efficace per aiutare a prevenire la perdita permanente della vista associata al glaucoma.


389 visualizzazioni0 commenti
Post: Blog2_Post
bottom of page